Studio di Verbania: +39.0323.402613 - Istituto Clinico Humanitas: +39.02.82242555 - E-mail: info@alessandradimaria.it

La retina è una parte del nostro cervello che attraverso i nervi ottici porta gli stimoli luminosi alla corteccia cerebrale. In quanto tale è costituita da cellule nervose che sono dette “perenni”, quindi non in grado di riprodursi in caso di perdita o danno che sarà inevitabilmente grave e permanente.

Si può considerare come la pellicola di una macchina fotografica che impressionandosi alla luce, ne trasmette l’impulso al cervello. 
E’ composta da una parte centrale detta macula, che mette a fuoco nitidamente le immagini presiedendo alla visione distinta, e dalla restante porzione periferica. La retina è costituita da 10 strati.

retina
  • Maculopatie

    La macula è la porzione più preziosa della retina, al centro della macula vi è la fovea, depressione retinica dove si trova la foveola, la zona più sottile retinica in cui sono presenti solo i coni, fotorecettori in grado di trasformare i segnali luminosi in impulsi elettrochimici, responsabili anche della percezione dei colori (a differenza
  • Distacchi

    Quando la retina si distacca dalla parete interna dell’occhio vi è una perdita delle capacità visive, rendendo l’occhio cieco in quel determinato settore.

  • Tumori della retina

    I tumori della retina si distinguono in tumori intraoculari e tumori orbitari

  • Ipovisione

    Molti pazienti con una vista molto bassa possono essere aiutati. Esistono oggi dei sistemi ottici ed elettronici che, ingrandendo le immagini, possono consentire una certa autonomia per la visione da vicino. Questi sistemi devono essere prescritti da oculisti esperti e talora vengono organizzati dei corsi di riabilitazione che insegnano al paziente l’utilizzo di tali strumenti.