Studio di Verbania: +39.0323.402613 - Istituto Clinico Humanitas: +39.02.82242555 - E-mail: info@alessandradimaria.it

    • 09 FEB 15

    Calazio e orzaiolo

    calazio1Il calazio rappresenta una neoformazione palpebrale ed è un’infiammazione cronica delle ghiandole di Meibomio.
    Tali numerose ghiandole sono situate nelle quattro palpebre, sono deputate a produrre la componente lipidica del film lacrimale, con funzione di difesa dell’epitelio corneale.
    L’ostruzione di una ghiandola di Meibomio causa quindi l’insorgenza di un calazio, che è un processo cronico granulomatoso.

    L’orzaiolo è un processo infiammatorio acuto delle ghiandole sebacee alla base delle ciglia. L’orzaiolo può formarsi esteriormente al bordo palpebrale quando colpisce una ghiandola di Zeiss o interiormente alla palpebra quando colpisce una ghiandola del Meibomio. È generalmente causato da una infezione batterica da stafilococco. Questa infiammazione può verificarsi in pazienti soggetti a blefarite.

    • Sintomi del calazio

      Edema e arrossamento della palpebra, dolore, secrezione e infiammazione della congiuntiva. La gravità dei sintomi è in relazione al grado di infiammazione della ghiandola e dal numero di ghiandole coinvolte.

    • Cause del calazio

      E’ certa una componente costituzionale e l’insorgenza può essere scatenata da disordini alimentari o dietetici o coincidere con periodi di importante disagio emotivo o stanchezza.

    • Prevenzione

      La terapia preventiva e per evitare la comparsa di recidive è seguire una dieta “sana” e nella cura degli episodi di blefarite che sono favorenti.

    • Terapia medica

      La terapia del calazio formato o in formazione è con  applicazione di pomate o antibiotico-cortisoniche che deve essere prescritta solo dal medico oculista. In ogni caso, le recidive sono estremamente frequenti.

    • Terapia chirurgica-funzionale e/o estetica

      Se la tumefazione non si risolve in 10-20 giorni, ma tende a rimanere si è formata una capsula ed in questo caso è necessario asportare le ghiandole interessate con un intervento chirurgico ambulatoriale in anestesia locale.

    • Diagnosi differenziale

      La diagnosi differenziale che viene accertata solo eseguendo esame istologico è con il carcinoma sebaceo e il carcinoma basocellulare è indispensabile nei casi di lesioni ricorrenti.

Features

Si riceve solo su appuntamento. Consulta gli orari e fissa un appuntamento.



Visito e opero (sia in SSN che in LP) presso l'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI) e nello studio di Verbania Intra.
Studio di Verbania
Via Baiettini, 79
Verbania Intra
+39.0323.402613 +39.333.2418472
Istituto Clinico Humanitas
Via A. Manzoni, 56
Rozzano (MI)
+39.02.82242555 +39.02.82244694