Studio di Verbania: +39.0323.402613 - Istituto Clinico Humanitas: +39.02.82242555 - E-mail: info@alessandradimaria.it

    • 26 SET 14

    Ambliopia

    ambliopiaL’ambliopia comunemente definita “occhio pigro”.
    È una condizione in cui la funzione visiva di un occhio è ridotta in assenza che ci siano danni oculari organici. Si tratta di una condizione che è presente alla nascita e consiste nell’incapacità del cervello di “imparare a vedere” le immagini in quanto solitamente uno dei due occhi ha un difetto refrattivo tale da riportargli un’immagine così poco definita che viene soppressa. Il cervello, non riuscendo a interpretare correttamente le informazioni che gli giungono, “disattiva” i segnali che provengono da un occhio. Nei bambini il danno è generalmente reversibile se diagnosticato precocemente (2.5 anni di vita circa) e corretto da subito con terapie antiambiopigene (occlusione) e lenti correttive, in linea di massima fino ai 6 anni, il sistema è “plastico” ovvero, il sistema oculo-cerebrale è in grado di “imparare a riconoscere le immagini e ad immagazzinarle . Ciò che non impara a vedere in questo periodo di vita non potrà “imparare più a vederlo come se tale sistema blocchi le sue capacità di incamerare dati.

    • Cause

      Anisometropie, strabismi, cataratte congenite e ptosi palpebrali. Il cervello non riesce a sovrapporre le immagini provenienti dai due occhi in quando troppo diverse. Questa sensazione è estremamente fastidiosa, per cui l’informazione che arriva dall’occhio col difetto maggiore viene soppressa

      Tale esclusione può avvenire per elevate anisometropie, patologie congenite o della prima infanzia: strabismi, la cataratta congenita, se non diagnosticata e asportata precocemente, così come una marcata ptosi etc.

    • Diagnosi

      Visita oculistiche a 2.5 -3 anni di vita

    • Prevenzione

      Visita oculistiche a 2.5 -3 anni di vita

    • Terapia medica

      La prima cura consiste nel correggere il difetto visivo con lenti su montatura appropriata e con “l’occlusione”. Questa terapia viene chiamata antiambliopigena: consiste nell’applicazione di una benda o cerotto coprente sull’occhio dotato di migliore funzionalità. Questo trattamento deve essere approntato seguendo le indicazioni di un medico oculista: è molto importante venga seguito con attenzione. Queste terapie possono durare da alcuni mesi fino ad alcuni anni.

      Ove presenti, è necessario eliminare gli ostacoli che impediscono la corretta visione (la cataratta ad esempio) precocemente.

Features

Si riceve solo su appuntamento. Consulta gli orari e fissa un appuntamento.



Visito e opero (sia in SSN che in LP) presso l'Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (MI) e nello studio di Verbania Intra.
Studio di Verbania
Via Baiettini, 79
Verbania Intra
+39.0323.402613 +39.333.2418472
Istituto Clinico Humanitas
Via A. Manzoni, 56
Rozzano (MI)
+39.02.82242555 +39.02.82244694